ROTTURE A DOMICILIO

KIMERA TEATRO

Presenta

Rotture a domicilio

di T.Petigirard

  Regia di Paolo Santangelo

Ass.Regia Stefano Algerini

con

Marco Contè, Mario Salvaderi, Laura Martelli

 

Abbiamo deciso, dopo questo pesante stop, di ripartire con qualcosa di nuovo e di divertente  pescando una novità francese mai rappresentata in Italia, davvero esilarante  In una relazione sentimentale qual è la parte più odiosa, la più faticosa, quella a cui tutti rinuncerebbero volentieri? Semplice: la sua fine. Lasciare il partner è una di quelle incombenze della vita che tutti noi vorremmo evitare ma a cui nessuno può sottrarsi. Pensate che bello se ci fosse qualcuno che lo facesse per voi! Una persona, che voi pagate, si presenta a casa del partner, seguendo le vostre istruzioni, portandogli un mazzo di fiori accompagnato da parole dolci di scuse oppure urlandogli in faccia il vostro disprezzo e facendo a pezzi una vostra fotografia scattata durante un viaggio che avete fatto insieme. A voi la scelta! Peccato che questo mestiere non esista, direte voi. E qui vi sbagliate, perchè Enrico ha aperto proprio questa attività con grande successo. Solo che il caso lo porta un giorno, a sua insaputa, a casa di Isabella, una ex di cui è ancora innamorato, per incarico di Ippolito, un ambiguo pubblicitario che all’ ultimo momento però cambia idea e si precipita, a sua volta, nella stessa casa per bloccare la “rottura”. Si forma così un trio esplosivo: l’ex che vorrebbe ricominciare, la donna all’oscuro di tutto e il futuro ex che non vuole cedere il passo. Facile intuire che ci siano tutti gli ingredienti per una serata che si rivelerà esplosiva.

“Rotture a domicilio” di Tristan Petitgirard è una commedia estremamente raffinata e divertente che tiene in perfetto equilibrio la parte comica e quella romantica. Un mix di ironia, equivoci e bugie con una buona spruzzata di cinismo che Kimera porta per la prima volta in Italia, fedele alla sua tradizione di ricerca della drammaturgia internazionale più innovativa. Un’ora di divertimento assicurato, senza cadute di ritmo, con una avvertenza: uscendo sarete molto dispiaciuti che questa storia sia solo un’invenzione drammaturgica…. Eh, sì! Le vostre “rotture”, purtroppo, dovrete gestirvele da soli!!!

 

Torna su